SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA

NINETIES 4 EVER!

È da un paio di stagioni che sulle passerelle vediamo sfilare look dall’aspetto familiare che rimandano ad un passato piuttosto recente ma che non riusciamo a dimenticare, stiamo parlando degli iconici anni 90! La moda di questa decade è nata dal melting pot di culture diverse e resiste nella società contemporanea grazie al suo carattere sfacciato di cui siamo tutti un po' succubi. Basta pensare al fascino che esercitano su di noi le foto delle celebrities di quegli anni che immediatamente siamo tentati di ricoprirci i capelli di margherite, di indossare la sottoveste di seta della mamma e soprattutto di spegnere sigarette sui red carpet. Questa forza estetica è data sicuramente oltre che dai vestiti stessi dall’atteggiamento libero delle persone che li indossano e dalla relazione che inevitabilmente si instaura tra essi (vedi alla voce Courtney Love). Molti sono i capi lanciati in quel periodo e diventati poi il volto di una generazione, una fra tutti la t-shirt dall’ispirazione college proposta quest’anno in versione crop top da Balmain. Anche la community degli skater ha influenzato notevolmente designer e stylist, tanto da ispirare Lucie e Luke Meier che per Jil Sander disegnano comodi bermuda in cotone dal classico colore sand, da abbinare esclusivamente a sneaker e t-shirt oversize. Altra corrente che ha reso la decade nineties indimenticabile è quella ispirata allo sportswear, le tute non sono più confinate nelle palestre ma anzi diventano una vera propria divisa per alcune subculture come quella post soviet dei gopnik. Palm Angels rivisita le tute in acetato dai colori sgargianti e dai volumi esagerati e con un taglio molto contemporaneo crea completi coordinati in tessuto tecnico, perfetti sia dentro che fuori i loft industrial che sogniamo di acquistare. Se siete nostalgici dei rave e vi manca tanto quel senso di stordimento generato dagli amplificatori, date un’occhiata ai capi pensati da Heron Preston e in un attimo sarete proiettati nell’atmosfera dei club. Purtroppo non ci è concesso rivivere fisicamente quei folli anni ma possiamo continuare a trarne ispirazione e a generare nuove tendenze, prolungando così quel processo creativo inarrestabile che ci vede tutti partecipi di una moda sempre più aperta ed inclusiva.

FEATURED WOMAN